giweather joomla module

L'ambientazione artica risulta di gran lunga la più ardua da affrontare, in quanto la presenza del bianco assoluto (o in stragrande maggioranza) rende la mimetizzazione degli operatori decisamente superflua. Il movimento viene spesso impacciato dalla

presenza di neve o ghiaccio, quindi è molto facile scivolare, sprofondare o essere rallentati dalla neve stessa in quanto il campo non si presenta in maniera uniforme. In questo scenario è possibile individuare qualche forma di vegetazione su tonalità forti come marrone scuro o addirittura nero (delle rocce). Inutile dire che per la sua conformità si tratta di un terreno favorevole ai ruoli di tiratore scelto o sniper. Anche qui è preferibile puntare sulla media-lunga gittata in quanto altri tipi di asg sarebbero del tutto inutili. Questa tipologia di terreno, anche per via delle ovvie temperature basse si presenta come il più arduo dei tre fino ad ora esaminati, gli scontri si presentano grosso modo analoghi a quelli dell'ambiente desertico, con la differenza che qui non si è altrettanto silenziosi nè furtivi, anche poco agevolati dalla neve in quanto favorisce lo spotting (l'individuazione) grazie alla presenza di orme lasciate sulla neve dal proprio passaggio.

Ente Sportivo

ASI Associazioni Sportive e Sociali Italiane (già Alleanza Sportiva Italiana) è uno dei più importanti e rappresentativi Enti di Promozione Sportiva che, sin dalla sua costituzione, nel 1994, è riconosciuto dal CONI.

Coordinamento Regionale

Logo CSC

Coordinamento SoftAir Calabria atto all'organizzazione del campionato regionale basato sul regolamento CCS (Campionato Combat a Scenari).

Arbitraggio

Federazione Italiana Arbitri SoftAir

 

JSN Epic template designed by JoomlaShine.com